eKomi   5/5.00
>2500 clienti felici
Spedizione gratuita
100% formati liberi
Stampa personalizzata

Stampa digitale vs. stampa offset

LA TECNOLOGIA FA LA DIFFERENZA


Noi di Packaging Warehouse ci affidiamo sia alla stampa digitale che a quella offset per la nostra produzione di etichette e imballaggi . La spiegazione è semplice: otteniamo un'immagine di stampa eccellente con entrambi i metodi, e a seconda del lavoro e della tiratura, ogni metodo di stampa offre i suoi vantaggi speciali. La più grande differenza tra la stampa offset e quella digitale è, naturalmente, la tecnica di stampa. Ciò comporta vantaggi e svantaggi per entrambi i metodi, che entrano in gioco a seconda del progetto di stampa. Questo influenza sia la qualità di stampa che alcuni aspetti economici come tempi e e costi di produzione. Tuttavia, la qualità delle immagini di stampa prodotte in modo diverso sta convergendo sempre di più - soprattutto grazie al rapido progresso dell'innovazione nel campo della stampa digitale.


 

LA STAMPA OFFSET

La stampa offset fu usata per la prima volta nel 1907 ed è considerata un ulteriore sviluppo della litografia, o stampa su pietra, la cui storia risale al XVIII secolo. In questo tipo di stampa, a differenza della stampa digitale, l'inchiostro non viene applicato direttamente sulla superficie di destinazione, ma deve prima prendere una piccola deviazione. Il processo è il seguente:
 

  • Per prima cosa, l'immagine di stampa viene trasferita su una piastra di stampa in metallo.
     
  • Questa è appositamente rivestita in modo che l'inchiostro sia assorbito solo in quei punti che sono necessari per la stampa.
     
  • Una lastra separata deve essere fatta per ogni colore di stampa (CMYK).
     
  • Le lastre da stampa vengono poi bloccate nella macchina da stampa dove l'inchiostro e il motivo vengono prima trasferiti in modo speculare dalle forme di stampa a un cilindro di caucciù e da lì al materiale da stampare.

 

LA STAMPA DIGITALE

Nella stampa digitale, i dati di stampa sono trasmessi direttamente da un computer alla macchina da stampa. A differenza del processo offset, qui non è necessaria una forma di stampa fissa. Le basi per questo metodo di staampa sono state poste già negli anni '30 con lo sviluppo dell'elettrofotografia. Oggi si conoscono vari processi di stampa digitale, che differiscono significativamente nel loro modo di funzionamento. I rappresentanti più noti sono la stampa a getto d'inchiostro e la stampa laser:
 

  • La stampa a getto d'inchiostro utilizza ugelli d'inchiostro per spruzzare piccole gocce di colore. Gli ugelli sono controllati da segnali elettrici, in parte magnetici. In questo modo, l'inchiostro viene applicato selettivamente, cioè solo alle aree di stampa previste.
     
  • La stampa a laser fa uso del principio della carica elettrica, secondo il quale le particelle caricate positivamente e negativamente si attraggono a vicenda. In pratica, i toner sono prima caricati positivamente dal laser, le particelle di inchiostro cariche colpiscono quindi il substrato di stampa, dove colorano d’inchiostro solo le aree che sono state caricate negativamente.
 


CONFRONTO: I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI

Stampa digitale: efficienza flessibile

Poiché la stampa digitale non richiede la produzione di una forma di stampa statica, offre una serie di vantaggi significativi rispetto al processo offset:
 

  • Risparmio di tempo: la stampa può iniziare dopo pochi passi di preparazione. Questo si traduce in tempi di produzione e di consegna significativamente più brevi.
     
  • Convenienza: poiché non è necessario produrre materiali ausiliari, la stampa digitale può essere utilizzata in modo conveniente ed economico anche per piccole tirature.
     
  • Flessibilità: l'immagine di stampa può essere ridisegnata fino a poco prima dell'inizio della stampa grazie al trasferimento diretto dei dati.
     
  • Personalizzazione: motivi variabili, numerazioni consecutive, codici e altre personalizzazioni possono essere facilmente implementati in una sola tiratura.

 

In termini di qualità di stampa, la stampa digitale ha fatto grandi passi avanti negli ultimi decenni. Non si ottiene ancora un'immagine di stampa migliore rispetto alla stampa offset, ma la differenza è spesso appena visibile a occhio nudo. Una differenza visibile tra il processo di stampa digitale rispetto alla stampa offset è che nella prima l'inchiostro penetra meno profondamente in materiali come la carta e il cartone. Questo spesso dà alla stampa un aspetto leggermente lucido.
 

Stampa offset: qualità di stampa impareggiabile

La stampa offset è tradizionalmente considerata il processo con l'immagine di stampa di più alta qualità. Si distingue in particolare per i suoi contorni nitidi e i colori resistenti alla luce, ma c'è ancora di più da dire sulla stampa offset. I vantaggi più importanti a colpo d'occhio sono:
 

  • Grandi tirature poco costose: per le grandi tirature, c'è un notevole vantaggio di prezzo rispetto alla stampa digitale.
     
  • Colori speciali:Oltre ai colori misti CMYK, è anche possibile utilizzare colori speciali come Pantone.
     
  • Migliore qualità dell'immagine:: grazie ai retini di stampa molto piccoli e alla pigmentazione mirata, la qualità dell'immagine è indiscutibile.
     
  • Eccellente adesione dell'inchiostro:: l'abrasione dell'inchiostro è particolarmente bassa nelle stampe offset.

Conclusione

Entrambi i processi hanno i loro vantaggi - ma non sono affatto inferiori l'uno all'altro in termini di qualità, per questo motivo continueranno ad essere entrambi utilizzati in futuro. Packaging warehouse utilizza la stampa digitale per le piccole e medie tirature, a meno che non tu non lo richieda esplicitamente. In questo modo manteniamo i nostri tempi di produzione brevi e possiamo consegnarti i tuoi ordini il più rapidamente possibile.

pack-on GmbH Bewertungen mit ekomi.de
5/5